Inaugurazione del nuovo CPP di Lambrate

28 Febbraio 2017 - Milano

Nasce a Lambrate il nuovo Centro Psicologico Pedagogico contro bullismo e disagio infantile Bracco.

Con lo scopo di aiutare, prevenire e migliorare la qualità della vita dei bambini è nato, a Milano, il nuovo Centro Psico Pedagogico del Gruppo Bracco per prevenire soprattutto fenomeni come il bullismo, le difficoltà di apprendimento - dislessia, discalculia e disortografia – il deficit dell’attenzione e l’iperattività.  Uno spazio gratuito dove viene svolta attività clinico-diagnostica, supporto agli insegnanti e consulenza ai genitori. Il CPP di Lambrate è frutto di una solida collaborazione pubblico-privato tra il Gruppo Bracco, azienda con solide radici nel quartiere, il Comune di Milano, il Consiglio di Zona 3 e l’U.O.N.P.I.A. (Unità Operativa di Neuropsichiatria per l’Infanzia e l’Adolescenza) di via Pusiano.

In occasione del novantesimo anniversario della nascita del nostro Gruppo abbiamo voluto aprire un terzo Centro Psico Pedagogico proprio a Lambrate dove siamo presenti dagli anni cinquanta”, ha affermato Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato dell’azienda che fattura oltre 1.300 milioni di euro e ha 3.400 dipendenti in tutto il mondo. “Un’iniziativa che si inserisce nel filone di attività a favore delle nuove generazioni, che vede Bracco in prima linea anche con il progetto Giovani&Sport che portiamo avanti da quindici anni supportando numerose società sportive. Il nostro obiettivo è fare rete con le istituzioni, la scuola, i genitori e i servizi del territorio per prevenire e ridurre il disagio giovanile. Un modo concreto per sostenere le comunità dove operiamo”.

Proprio da Lambrate negli anni 50 partì il sogno di mio padre di rendere Bracco una grande impresa chimico-farmaceutica con un moderno stabilimento produttivo in grado di rifornire i mercati esteri dove eravamo sempre più presenti”, spiega Diana Bracco. “Oggi che i nostri reparti si sono trasferiti a Cesano e Torviscosa, in questo bellissimo building abbiamo mantenuto il quartier generale del Gruppo. Nel 2017, che è un anno speciale per Bracco perché si celebra il novantesimo anniversario della nascita dell’azienda, abbiamo voluto lanciare un’iniziativa importante per i più giovani proprio a Lambrate. Il nuovo Centro Psico-Pedagogico viene dopo quelli di Cesano Maderno e Ceriano Laghetto dove c’è il nostro più importante stabilimento produttivo. Negli ultimi dieci anni, questi due CPP hanno offerto complessivamente un percorso gratuito di sostegno a oltre 3.500 persone”.

I bambini spesso hanno più emozioni che parole per poterle raccontare”, spiega il Professore Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze biomediche dell’Università degli Studi di Milano. “Di fronte a situazioni che generano disagio emotivo, i bambini rimangono incapaci di dare voce e parole alla propria fatica di crescere, obbligandosi spesso a raccontarla attraverso acting out, comportamenti oppositivi o provocatori, disturbi psicosomatici. Per un bambino”, conclude Pellai, “vivere emozioni complesse e non trovare adulti significativi in grado di sintonizzarsi con esse, comporta il rimanere abitante di un territorio sospeso dove la regola è quella del non detto e dove le emozioni possono trovare vie disfunzionali per diventare visibili”. La famiglia e la scuola sono essenziali nell’educazione emotiva dei bambini; ma un aiuto ulteriore può essere fornito anche da strutture, come il CPP, dedicate all’ascolto, alla prevenzione e al miglioramento della qualità della vita di bambini e ragazzi.

  • Leggi il Comunicato Stampa

    • Download

    • Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2017 Bracco - P.IVA 00825120157 - Privacy Policy
www.bracco.com