• Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò
  • Bracco: Progetto Diventerò

Premiati i vincitori 2017 del Progetto Diventerò di Fondazione Bracco

27 maggio 2017  - Teatro alla Scala

In cinque anni Fondazione Bracco ha investito oltre 1 milione e 300 mila euro per sostenere i giovani talenti  

Oltre 1 milione e 300 mila euro investiti in cinque anni, 1.100 candidature di giovani tra i 19 e i 35 anni, neolaureati in cerca di occupazione oppure impegnati in un percorso formativo. Il merito come unico principio di selezione che ha portato oltre 230 giovani italiani, e stranieri, a vincere i bandi di Fondazione Bracco diventando dei “Diventerò” a tutti gli effetti. Tra questi più della metà sono donne (56%) a conferma delle migliori performance delle ragazze nei percorsi di studio rispetto ai ragazzi.
L’efficacia sociale del progetto Diventerò è dimostrata dalle cifre. Ben il 65% degli alumni Diventerò ha una occupazione e di questi il 62% ha oggi un lavoro da dipendente a tempo determinato o indeterminato. A questo si associa la crescita personale che i Diventerò esprimono con un rafforzamento in termini di indipendenza e autostima dopo aver partecipato al Progetto, che sono due caratteristiche essenziali per fare dei giovani dei veri protagonisti dello sviluppo della società.
Tanti ragazzi con storie diverse alle spalle. Come quella raccontata durante la cerimonia da Nadia Mohamud Mohamed. La giovane somala fa parte di un gruppo di venti ragazzi e ragazze rifugiati che, grazie all’Università di Pavia e Fondazione Bracco oltre a diversi partner - come l’EDISU (Ente diritto allo studio), i Collegi di merito pavesi, e altri - hanno l’opportunità di iniziare e concludere il proprio ciclo di studi universitari in una delle più belle e antiche università italiane. “I racconti dei nostri bravissimi giovani premiati, ci confermano che il progetto Diventerò-Fondazione Bracco per i giovani, è stata un’intuizione vincente che ci ha permesso di accompagnare tanti ragazzi nel percorso di creazione del loro futuro”, ha affermato Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco. “E’ un progetto a cui sono molto legata e che si arricchisce di anno in anno di nuove opportunità. Oggi, ad esempio, lanciamo la seconda edizione del bando sull’Economia Circolare, tema importante perché introduce una prospettiva nuova e di grande interesse in una logica di sostenibilità che spero i giovani possano sempre più sviluppare per un futuro migliore”.
Alla cerimonia sono intervenuti Alexander Pereira, Sovraintendente Teatro alla Scala, Elena Centemero, Presidente della Commissione Equality and non Discrimination del Consiglio d’Europa, Cristina Tajani, Assessore alle Politiche del Lavoro, Attività Produttive, del Comune di Milano, Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco, i giovani Diventerò e Gaela Bernini di Fondazione Bracco. I lavori sono stati coordinati dal giornalista del Corriere della Sera, Luca Mattiucci. La serata si è conclusa con un concerto degli allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala.

Copyright © 2017 Bracco - P.IVA 00825120157 - Privacy Policy
www.bracco.com